Home » Sito web » Cosa scrivere in una landing page

Cosa scrivere in una landing page

da | Sito web

Scritto da Maria Giovanna Ladu, Web Designer, Web Strategist e Project Manager che lavora con libere professioniste e imprenditrici per aiutarle a creare, gestire e fare crescere il loro sito web.

Indice dei contenuti

Cosa scrivere in una landing page?

In un mondo digitale in rapida evoluzione, sapere cosa scrivere in una landing page è fondamentale per la tua strategia digitale.

Pensata per convertire i visitatori in lead o clienti, la landing page si distingue per il suo obiettivo specifico: spingere l’utente all’azione, sia essa l’iscrizione a una newsletter o l’acquisto di un prodotto.

Con un design pulito e un messaggio focalizzato, ogni elemento è una tessera cruciale nel mosaico della conversione.

L’importanza dell’above the fold: dove si gioca la partita

Come ci insegna la regola di Pareto, il 20% delle tue azioni genera l’80% dei risultati.

Nella landing page, questo principio si traduce nell’importanza dell’area above the fold, ovvero il primo quadrante sul quale il visitatore atterra, senza scrollare.

Secondo le ricerche, è in questo spazio iniziale che la maggior parte dei visitatori decide se restare o andare via.

Qui, titolo, sottotitolo, introduzione alla call-to-action e la stessa call-to-action devono lavorare insieme per catturare l’attenzione e convincere.

La value proposition qui presentata è il tuo gancio, il motivo per cui i visitatori dovrebbero scegliere proprio te.

Secondo un’analisi approfondita di Hotjar sul comportamento di scorrimento degli utenti, emerge un pattern interessante: la maggior parte dell’attenzione si concentra nell’area above the fold.

Questo significa che gli elementi cruciali della tua landing page, come il titolo accattivante, la value proposition e la call-to-action, devono essere posizionati qui per catturare efficacemente l’attenzione del visitatore.

La scroll map, uno strumento analitico utilizzato da Hotjar, rivela come la visibilità diminuisce man mano che l’utente scorre verso il basso, sottolineando l’importanza di un impatto immediato e coinvolgente nella parte superiore della pagina.

Per approfondire e vedere esempi concreti, visita l’articolo di Hotjar su Scroll Maps.

In questo articolo, esploreremo le sfumature di cosa scrivere in una landing page efficace.

Affronteremo le diverse tipologie di landing page, la loro struttura, e le strategie per renderle irresistibili.

Potrai quindi decidere cosa scrivere nella landing page per trasformare i visitatori in clienti.

Cos’è una landing page?

rappresentazione grafica di cosa è una landing page

Una landing page è una pagina web dedicata progettata per convertire i visitatori in lead o clienti.

A differenza di una pagina web tradizionale, una landing page ha un obiettivo specifico: spingere l’utente ad agire, come ad esempio compilare un modulo di contatto o effettuare un acquisto. La sua struttura è pensata per massimizzare la conversione, con un design pulito e focalizzato sull’obiettivo.

Le caratteristiche principali di una landing page efficace includono:

1. Un messaggio chiaro e coinvolgente: Il testo deve comunicare in modo diretto e persuasivo i vantaggi del prodotto o servizio offerto.

2. Un design accattivante: L’aspetto visivo della landing page deve essere attraente e coerente con il messaggio e il brand.

3. Un’offerta irresistibile: Una landing page di successo offre un’offerta che risponde alle esigenze o ai desideri dell’utente e lo spinge ad agire.

4. Un call-to-action chiara e visibile: La landing page deve avere un invito all’azione evidente e ben posizionato, che guidi l’utente a compiere l’azione desiderata.

5. Informazioni concise: La landing page deve fornire informazioni chiare e concise sul prodotto o servizio offerto, senza distrazioni o dettagli superflui.

6. Testimonianze o recensioni: L’aggiunta di testimonianze o recensioni di clienti soddisfatti può aumentare la fiducia dell’utente e favorire la conversione.

Cosa scrivere in una landing page efficace richiede un’attenta pianificazione e ottimizzazione continua.

Monitorare le metriche di conversione e testare diverse varianti può aiutare a identificare le strategie che funzionano meglio per il proprio pubblico target.

Esistono più tipologie di landing page?

In questa sezione, esploreremo diverse tipologie di landing page che possono essere utilizzate per scopi specifici.

1. Landing page di generazione di lead:

  • Landing page create con l’obiettivo di catturare informazioni di contatto dei visitatori.
  • Offrono un incentivo come un ebook gratuito o un download per ottenere l’indirizzo email del visitatore.
  • Sono utilizzate per creare una lista di potenziali clienti interessati al prodotto o servizio offerto.

2. Landing page di vendita di prodotti o servizi:

  • Destinate a promuovere e vendere specifici prodotti o servizi.
  • Utilizzano copy persuasivo, testimonianze, vantaggi chiave e richiami all’azione per guidare i visitatori verso l’acquisto.

3. Landing page di webinar:

  • Creato per promuovere un webinar o un evento online.
  • Forniscono informazioni sul contenuto del webinar, il relatore e i vantaggi di partecipare.
  • Contengono un form di registrazione per catturare i dettagli dei partecipanti interessati.

4. Landing page di download:

  • Sono create per offrire un download gratuito come una guida, un template o un whitepaper.
  • Chiedono ai visitatori di fornire le proprie informazioni di contatto prima di scaricare il contenuto.
  • Utilizzate per generare lead e fornire valore aggiunto al pubblico target.

Ogni tipologia richiede una strategia unica e una scrittura persuasiva per massimizzare le conversioni.

Struttura di una landing page

rappresentazione grafica struttura landing page

Titolo

Il titolo di una landing page è l’elemento più importante per catturare l’attenzione dei visitatori.

Deve essere accattivante, chiaro e diretto, comunicando immediatamente il valore offerto.

Utilizza parole chiave rilevanti per il tuo prodotto o servizio e crea un senso di urgenza o curiosità.

Ricorda che hai solo pochi secondi per conquistare l’interesse dei visitatori, quindi assicurati che il titolo sia coinvolgente e ben visibile.

Sottotitolo

Dopo il titolo, il sottotitolo è l’altro elemento fondamentale per coinvolgere i visitatori.

Deve fornire una breve descrizione del valore offerto e chiarire ulteriormente l’obiettivo della landing page.

Utilizza frasi concise e persuasive per comunicare i principali vantaggi del tuo prodotto o servizio.

Assicurati che il sottotitolo sia visibile e ben posizionato, in modo che i visitatori possano leggerlo facilmente.

Body

Il corpo testuale è la sezione principale della tua landing page, dove avrai l’opportunità di comunicare in modo più dettagliato i benefici del tuo prodotto o servizio.

Utilizza un linguaggio chiaro e semplice, evitando termini tecnici e informazioni superflue.

Concentrati sui punti salienti e sui risultati tangibili che i visitatori potranno ottenere scegliendo la tua offerta.

Utilizza elenchi puntati o numerati per rendere il testo più scansionabile e digeribile.

Call to Action

La call to action (CTA) è l’elemento finale e cruciale della tua landing page.

Deve essere chiara, convincente e orientata all’azione.

Utilizza un testo semplice e diretto che spinga i visitatori a compiere l’azione desiderata, come “Acquista ora”, “Iscriviti”, “Prenota il tuo posto” o “Scarica il nostro e-book”.

Assicurati che la CTA sia ben visibile, posizionata in un punto strategico della pagina e abbia un design accattivante che la distingua dagli altri elementi.

Value proposition

La value proposition è il fulcro intorno al quale ruota tutta la tua landing page.

In alcuni casi può essere inserita above the fold o già integrata fin dall’inizio, nel titolo e nel sottotitolo, comunicando chiaramente il valore unico che offri.

In altri casi, può essere suddivisa in tre o più elementi e organizzata immediatamente sotto l’above the fold.

Questo concetto chiave risponde alla domanda cruciale di ogni visitatore: “Perché dovrei interessarmi a questo prodotto/servizio?”

La tua value proposition deve essere evidente, convincente e differenziante, distinguendoti dalla concorrenza e allineandosi con le aspettative e i desideri del tuo pubblico target.

Ricorda di testare diversi elementi della tua landing page per ottimizzare le conversioni e massimizzare i risultati.

Utilizza anche strumenti di analisi per monitorare le prestazioni della tua landing page e apportare eventuali modifiche necessarie per migliorarla nel tempo.

Strategia per una landing page efficace

donna che scrive il testo di una landing page

Nella creazione di una landing page efficace, è fondamentale adottare una strategia mirata per raggiungere il massimo impatto sui visitatori.

In questa sezione, esploreremo diverse strategie chiave che possono contribuire al successo della tua landing page.

Individuare il target e il giusto Tone of Voice

Prima di tutto, è importante individuare chi è il tuo target audience e adattare il tone of voice della tua landing page di conseguenza.

Comprendere le esigenze, i desideri e i punti dolorosi della tua audience ti permetterà di utilizzare un linguaggio appropriato e di creare una connessione emotiva con i visitatori.

Prevedere le obiezioni degli utenti

Una strategia efficace per una landing page consiste nel prevedere le obiezioni potenziali degli utenti e fornire risposte convincenti.

Dimostrare di capire le preoccupazioni degli utenti e fornire soluzioni ai loro dubbi può aumentare la fiducia e spingere i visitatori ad agire.

Sfruttare le recensioni e i casi studio

Le recensioni e i casi studio sono potenti strumenti per aumentare la credibilità della tua landing page.

Utilizza testimonianze autentiche e dettagliate di clienti soddisfatti per dimostrare l’efficacia del tuo prodotto o servizio e convincere i visitatori della tua landing page a fare l’acquisto.

Il ruolo del design

Il design della tua landing page svolge un ruolo fondamentale nel coinvolgimento e nella conversione dei visitatori.

Assicurati di utilizzare un design pulito e focalizzato sull’obiettivo, con elementi visivi accattivanti e una disposizione chiara e intuitiva dei contenuti.

Se vuoi approfondire, ti suggerisco questo articolo di Neil Patel con tanti esempi di design per landing page efficaci.

CTA unica

Una call-to-action (CTA) unica e chiara è essenziale per guidare i visitatori verso l’azione desiderata.

Assicurati di utilizzare testi persuasivi e azioni specifiche che spingano i visitatori ad agire, come “acquista ora” o “iscriviti ora”.

Evita di sovraccaricare la tua landing page con troppe CTA concorrenti, in modo da mantenere il focus sul tuo obiettivo principale.

Realizzazione del form di contatto

Infine, l’inclusione di un form di contatto ben progettato è essenziale per facilitare la conversione dei visitatori della tua landing page in lead o clienti.

Assicurati di richiedere solo le informazioni necessarie e di facilitare il processo di compilazione del form per evitare possibili abbandoni.

Responsiveness: massima attenzione al mobile

donna che consulenta siti dal cellulare

È fondamentale che la tua landing page sia progettata per essere mobile responsive, in quanto sempre più utenti accedono al web tramite dispositivi mobili.

Secondo le statistiche, il traffico mobile ha superato il traffico desktop, rendendo indispensabile avere una landing page adattabile ai diversi schermi.

Inoltre, i motori di ricerca, come Google, danno preferenza ai siti web mobile-friendly nei risultati di ricerca effettuati sui dispositivi mobili, quindi assicurati che la tua landing page rispetti questo requisito.

Per ottimizzare la tua landing page per dispositivi mobili, segui queste best practice:

1. Utilizza un design responsive che si adatti automaticamente alle dimensioni dello schermo del dispositivo.

2. Utilizza una tipografia leggibile e dimensioni di testo adeguate per facilitare la lettura su schermi di dimensioni ridotte.

3. Ottimizza le immagini per la visualizzazione su dispositivi mobili, riducendo le loro dimensioni e utilizzando formati di file appropriati.

4. Semplifica la navigazione e riduci al minimo la quantità di informazioni visualizzate simultaneamente per evitare il sovraccarico di informazioni.

5. Assicurati che i pulsanti e i link siano facilmente cliccabili con il dito su schermi touch.

6. Riduci al minimo il tempo necessario per caricare la pagina riducendo al minimo il numero di richieste HTTP, la dimensione dei file e utilizzando una cache dei contenuti.

In conclusione, assicurati di mettere massima attenzione alla responsività della tua landing page, rendendola mobile responsive e ottimizzandola per dispositivi mobili. In questo modo, potrai offrire un’esperienza di navigazione ottimale ai tuoi visitatori e aumentare le possibilità di conversione.

Essere aperti a modifiche e A/B testing

Ragazza alla scrivania sorridente che lavora alla landing page

Nella creazione di una landing page, è fondamentale essere aperti a modifiche e testare diverse versioni per ottimizzarne le performance.

Un metodo comune utilizzato per questo scopo è l’A/B testing.

L’A/B testing è una tecnica che permette di confrontare due o più versioni di una landing page per identificare quali elementi generano i migliori risultati in termini di conversione.

È possibile testare diversi aspetti della landing page, come il testo, le immagini, il design e i call-to-action.

Creando diverse varianti della landing page, si possono analizzare i dati e determinare quali modifiche apportare per aumentare l’efficacia.

Alcuni suggerimenti per pianificare e condurre un A/B testing efficace includono:

1. Identificare gli elementi chiave da testare, come il titolo, il colore dei bottoni, la posizione dei form o le immagini utilizzate

2. Dividere il traffico in modo equo tra le diverse versioni della landing page

3. Raccogliere e analizzare i dati relativi alle conversioni per ciascuna variante

4. Effettuare modifiche incrementali e testare una variabile alla volta per ottenere risultati chiari

5. Continuare a eseguire test e apportare modifiche per continuare a migliorare le performance della landing page

L’A/B testing è un processo continuo che richiede pazienza e attenzione, ma può portare a miglioramenti significativi delle conversioni.

Strategia di Marketing Automation per la tua landing page

La Marketing Automation è un potente strumento che consente di pianificare e automatizzare le azioni di follow-up con i visitatori della landing page, ottimizzando il processo di conversione.

La Marketing Automation offre la possibilità di personalizzare le comunicazioni in base alle azioni degli utenti.

Utilizzando dati demografici, comportamentali e di interazione, è possibile inviare messaggi mirati e pertinenti che aumentano le probabilità di conversione e di customer retention.

Per sfruttare al meglio la Marketing Automation sulla tua landing page, ecco alcuni consigli pratici:

1. Segmenta il tuo pubblico: Utilizza dati demografici e comportamentali per suddividere i visitatori della landing page in gruppi omogenei. In questo modo, puoi offrire loro contenuti personalizzati che rispondano alle loro esigenze specifiche.

2. Automatizza il follow-up: Crea una serie di e-mail automatiche che vengono inviate ai visitatori in base alle azioni che compiono sulla landing page. Ad esempio, se un utente completa un modulo di contatto, puoi inviare automaticamente un’e-mail di ringraziamento con ulteriori informazioni sul prodotto o servizio offerto.

3. Implementa il lead scoring: Assegna un punteggio ai visitatori in base alle loro azioni sulla landing page. Questo ti permette di identificare i lead più qualificati e di concentrare le tue risorse di follow-up su di essi.

4. Esegui test A/B: Utilizza la Marketing Automation per testare diverse varianti della tua landing page e ottimizzarla in base ai risultati ottenuti. Testa elementi come il testo, le immagini e i call-to-action per capire quali combinazioni generano le migliori conversioni.

La Marketing Automation può essere una risorsa preziosa per migliorare le performance di una landing page.

Sfrutta la personalizzazione delle comunicazioni e le automatizzazioni per fornire un’esperienza di alto valore ai tuoi visitatori e massimizzare le conversioni.

Implementare una strategia di Marketing Automation richiede una pianificazione attenta e una conoscenza approfondita del tuo pubblico di riferimento.

Assicurati di avere chiari obiettivi e di monitorare costantemente i risultati per apportare eventuali modifiche e miglioramenti.

Con la giusta strategia di Marketing Automation, puoi ottenere un ROI significativo dalla tua landing page.

Come dovrebbe essere il copy di una landing page?

donna che scrive il testo della landing page

Il copy di una landing page dovrebbe essere chiaro, conciso e persuasivo.

È fondamentale catturare l’attenzione del visitatore fin dalle prime righe, utilizzando un linguaggio che sia diretto e focalizzato sui vantaggi per il cliente.

Ecco alcuni punti chiave:

1. Headline persuasive: Inizia con un titolo che catturi immediatamente l’attenzione, facendo leva su curiosità, benefici o soluzioni.

2. Value Proposition chiara: Esplicita ciò che rende il tuo prodotto o servizio unico, sottolineando come può risolvere i problemi o migliorare la vita del tuo pubblico target.

3. Benefici, non caratteristiche: Concentrati su come il prodotto o servizio migliorerà la vita del cliente, piuttosto che elencare semplicemente le sue caratteristiche.

4. Call to Action  forte: Usa un CTA chiaro e incisivo che indichi esattamente cosa vuoi che il visitatore faccia, ad esempio “Acquista ora” o “Iscriviti subito”.

5. Testimonianze e prove sociali: Includi testimonianze o recensioni per costruire fiducia e credibilità.

Ricorda, il copy deve riflettere il tono e lo stile del tuo brand, e soprattutto, deve risuonare con il tuo pubblico.

Che differenza c’è tra un sito web e una landing page?

computer aperto sulla scrivania

In questa sezione, spiegheremo le differenze tra un sito web e una landing page.

Discuteremo l’obiettivo e la struttura di un sito web, che mira a offrire un’ampia panoramica dell’azienda e dei suoi prodotti o servizi, e una landing page, che è focalizzata su un’offerta specifica e mira a convertire i visitatori in lead o clienti.

Per capire cosa scrivere in una landing page, è fondamentale compredere a fondo l’obiettivo di questa pagina strategica, anche alla luce delle differenze con il sito web nel suo complesso.

Esploreremo anche come una landing page può essere utilizzata in combinazione con un sito web per ottenere risultati ottimali.

Un sito web è una collezione di pagine collegate tra loro, che rappresentano un’intera azienda, organizzazione online o un’attività professionale. L’obiettivo principale di un sito web è fornire informazioni complete e dettagliate sull’azienda o sul professionista, i suoi prodotti o servizi, la sua storia e il suo team.

Solitamente, un sito web include diverse sezioni, come una pagina di home, una pagina “Chi siamo”, pagine dedicate ai prodotti o servizi offerti, una pagina “Contatti” e altre pagine informative o di supporto.

D’altra parte, una landing page è una pagina web focalizzata su una singola offerta o promozione specifica.

La sua struttura è semplice e diretta, con l’obiettivo principale di convertire i visitatori in lead o clienti.

Una landing page utilizza elementi di persuasione, come un titolo accattivante, una descrizione concisa dei vantaggi dell’offerta, testimonianze o recensioni, e un call-to-action chiaro e attraente per spingere i visitatori all’azione desiderata, come l’acquisto di un prodotto o il completamento di un modulo di contatto.

A differenza di un sito web, una landing page ha un solo obiettivo e si concentra solo su quella specifica offerta.

È importante notare che una landing page può essere utilizzata all’interno di un sito web per promuovere un’offerta specifica o un prodotto, aumentando così il tasso di conversione e ottenendo un ROI più elevato.

Quando un visitatore arriva sulla landing page tramite una campagna di marketing o un annuncio, viene indirizzato direttamente all’offerta desiderata, senza distrazioni o altre informazioni non rilevanti.

Questo aiuta a mantenere l’attenzione del visitatore focalizzata sull’offerta e aumenta le possibilità di conversione.

Che differenza c’è tra landing page e home page?

Foglio con rappresentata una landing page

Nella creazione di un sito web, è importante comprendere la differenza tra una landing page e una home page. La home page è la pagina principale di un sito web, che offre agli utenti una panoramica completa dell’azienda e dei suoi prodotti o servizi. È progettata per accogliere i visitatori e fornire informazioni generiche sul brand.

D’altra parte, una landing page è una pagina dedicata progettata per una specifica offerta o campagna di marketing. Il suo obiettivo principale è convertire i visitatori in lead o clienti, spingendoli ad agire tramite un call-to-action. La landing page è progettata in modo mirato per catturare l’interesse degli utenti e fornire loro le informazioni necessarie per prendere una decisione d’acquisto.

Le caratteristiche distintive tra una landing page e una home page includono:

1. Focus: La home page offre una panoramica generale del business, mentre una landing page si concentra su un’offerta specifica.

2. Contenuto: La home page contiene informazioni più ampie sull’azienda, mentre una landing page fornisce contenuti mirati per spingere alla conversione.

3. Design: La home page ha un design più completo con diverse sezioni, mentre una landing page è più semplice e focalizzata sull’obiettivo.

In definitiva, mentre la home page è una porta d’ingresso per gli utenti, una landing page è una destinazione specifica per guidarli verso una conversione. Entrambe le pagine sono importanti e complementari nella creazione di un sito web efficace.

Quanto costa la creazione di una landing page?

In questa sezione, parleremo dei costi associati alla creazione di una landing page.

Esploreremo i diversi fattori che possono influenzare il costo, tra cui il livello di personalizzazione, il numero di sezioni e elementi da includere, la complessità del design e l’integrazione con altri strumenti e software. Discuteremo anche delle diverse opzioni disponibili, come l’assunzione di un professionista o l’utilizzo di strumenti di creazione di landing page.

I prezzi per la creazione di una landing page possono variare notevolmente a seconda delle esigenze specifiche del progetto. Alcuni fattori che possono influenzare il costo includono:

1. Livello di personalizzazione desiderato: Una landing page altamente personalizzata richiederà maggiori risorse e tempo per la creazione, influenzando i costi complessivi.

2. Numero di sezioni ed elementi da includere: Una landing page con molte sezioni, elementi grafici o funzionalità avanzate potrebbe richiedere più lavoro per essere sviluppata, aumentando i costi.

3. Complessità del design: Se il design richiesto è particolarmente complesso o richiede abilità specializzate, i costi potrebbero essere più elevati rispetto a un design più semplice.

4. Integrazione con altri strumenti e software: Se la landing page deve essere integrata con altri strumenti o software, come un CRM o un sistema di email marketing, potrebbe essere necessario un lavoro aggiuntivo per la configurazione e l’integrazione, aumentando i costi.

Quando si tratta di creare una landing page, ci sono diverse opzioni disponibili per soddisfare le diverse esigenze e budget.

Alcune persone scelgono di assumere un professionista o un’agenzia di marketing digitale per gestire l’intero processo di creazione della landing page. Questo può garantire un risultato professionale ma potrebbe comportare costi più elevati.

Altre persone preferiscono utilizzare strumenti di creazione di landing page online, che offrono modelli predefiniti e funzionalità di personalizzazione. Questa opzione può essere più economica e consentire un maggiore controllo sul processo di creazione.

È importante valutare attentamente le proprie esigenze, budget e obiettivi di conversione prima di decidere quale opzione è la migliore per te.

Considera anche la possibilità di richiedere preventivi da professionisti o agenzie per avere un’idea più precisa dei costi associati alla creazione della tua landing page.

Se sei interessato alla creazione di una landing page per il tuo servizio, puoi contattarmi qui.

Come creare una landing page senza sito web?

computer sulla scrivania

Se non hai un sito web esistente ma desideri creare una landing page efficace, ci sono diverse opzioni disponibili che ti consentono di farlo.

Una delle opzioni più comuni è utilizzare piattaforme di landing page hosting.

Queste piattaforme offrono strumenti intuitivi per creare e personalizzare la tua landing page, senza la necessità di competenze tecniche avanzate. Puoi scegliere tra una vasta gamma di template predefiniti e personalizzare il design, i colori e i contenuti per adattarlo alle tue esigenze.

Un’altra opzione è utilizzare strumenti di creazione di landing page online.

Questi strumenti ti consentono di creare la tua landing page da zero, senza la necessità di un sito web completo.

Offrono funzionalità simili alle piattaforme di hosting delle landing page, ma con un maggiore controllo creativo. Puoi personalizzare ogni elemento della tua landing page e aggiungere funzionalità specifiche, come moduli di contatto e pulsanti di pagamento.

Puoi utilizzare gli stessi strumenti che si utilizzano per il sito, come per esempio un hosting, WordPress, Divi o Elementor.

FAQ su cosa scrivere in una landing page

Cosa scrivere in una landing page?

In una landing page è importante fornire informazioni chiare e concise sul prodotto o servizio offerto. Dovresti includere un titolo accattivante che catturi l’attenzione dei visitatori e un sottotitolo chiaro che fornisca un’idea chiara del valore offerto. Nel corpo della landing page, puoi utilizzare un testo persuasivo per comunicare i vantaggi del tuo prodotto o servizio e creare un strong call-to-action che spinga i visitatori all’azione.

Cos’è una landing page?

Una landing page è una pagina web dedicata progettata per convertire i visitatori in lead o clienti. A differenza di una pagina web tradizionale, una landing page è focalizzata su un’offerta specifica e ha l’obiettivo di spingere i visitatori a compiere una determinata azione, come iscriversi a una newsletter o acquistare un prodotto. Una landing page è progettata in modo da essere altamente persuasiva e convincente, con un design pulito e focalizzato sull’obiettivo.

Esistono più tipologie di landing page?

Sì, esistono diverse tipologie di landing page che possono essere utilizzate per scopi specifici. Alcune delle tipologie più comuni includono le landing page di generazione di lead, che sono progettate per raccogliere informazioni di contatto dai visitatori; le landing page di vendita di prodotti o servizi, che mirano a convincere i visitatori a fare un acquisto; le landing page di webinar, che promuovono eventi online; e le landing page di download, che offrono contenuti scaricabili. Ogni tipologia di landing page ha caratteristiche distintive e richiede ottimizzazioni specifiche per massimizzare le conversioni.

Qual è la struttura di base di una landing page?

La struttura di base di una landing page comprende un titolo accattivante, un sottotitolo chiaro, un body text che comunica i vantaggi del prodotto o servizio offerto e un strong call-to-action che spinge i visitatori ad agire. Il titolo dovrebbe catturare immediatamente l’attenzione dei visitatori, mentre il sottotitolo dovrebbe fornire un’idea chiara del valore offerto. Nel body text, dovresti comunicare in modo chiaro ed efficace i vantaggi del tuo prodotto o servizio, utilizzando un linguaggio persuasivo. Infine, il call-to-action dovrebbe essere evidente e invitante, incoraggiando i visitatori a compiere l’azione desiderata.

Quali sono le strategie per creare una landing page efficace?

Ci sono diverse strategie che puoi adottare per creare una landing page efficace. Prima di tutto, è importante individuare il target audience e utilizzare un tone of voice appropriato per catturare l’attenzione e creare connessione emotiva. Inoltre, è utile prevedere e superare le obiezioni degli utenti, utilizzando recensioni e casi studio per aumentare la fiducia e l’autorità. Il design gioca un ruolo fondamentale, favorendo la leggibilità e l’usabilità della landing page. Inoltre, è consigliabile utilizzare una call-to-action unica e creare un form di contatto intuitivo per facilitare la conversione.

Perché è importante rendere una landing page mobile responsive?

È fondamentale rendere una landing page mobile responsive perché sempre più persone navigano su internet utilizzando dispositivi mobili come smartphone e tablet. Se la tua landing page non è ottimizzata per i dispositivi mobili, potresti perdere potenziali clienti che abbandonano la pagina a causa di un’esperienza di navigazione negativa. Assicurarsi che la landing page si adatti adeguatamente ai diversi schermi e che offra una navigazione fluida e intuitiva su dispositivi mobili è cruciale per massimizzare la conversione.

Perché è importante testare diverse versioni di una landing page tramite A/B testing?

È importante testare diverse versioni di una landing page tramite A/B testing perché ti consente di identificare le varianti che generano migliori risultati in termini di conversione. L’A/B testing ti consente di testare diversi elementi della landing page, come il testo, le immagini, il design e i call-to-action, e di confrontare le performance di ciascuna variante sulla base di metriche specifiche, come il tasso di conversione. Questo ti aiuta a prendere decisioni informate sulla progettazione e l’ottimizzazione della tua landing page per massimizzare le conversioni. I test sono strategici per decidere cosa scrivere in una landing page.

Come posso utilizzare la marketing automation per migliorare le performance della mia landing page?

Puoi utilizzare la marketing automation per pianificare e automatizzare le azioni di follow-up con i visitatori della tua landing page. La marketing automation ti consente di inviare comunicazioni personalizzate in base alle azioni degli utenti, come l’invio di email di follow-up o l’offerta di sconti esclusivi. Questo ti aiuta a mantenere il contatto con i potenziali clienti e a coltivare la relazione nel tempo. Utilizzare la marketing automation in combinazione con la tua landing page può aumentare la conversione e la customer retention.

Quali sono le caratteristiche di un buon copy per una landing page?

Un buon copy per una landing page dovrebbe essere coinvolgente, persuasivo e orientato all’azione. Dovrebbe essere scritto in modo chiaro ed efficace, comunicando in modo persuasivo i vantaggi del tuo prodotto o servizio. Utilizza headline accattivanti e testo persuasivo per catturare l’attenzione dei visitatori e spingere all’azione. Concentrati sui benefici chiave che il tuo prodotto o servizio offre e utilizza un tone of voice appropriato per creare connessione emotiva con il pubblico.

Qual è la differenza tra un sito web e una landing page?

La differenza principale tra un sito web e una landing page è l’obiettivo e la struttura.

Un sito web è progettato per fornire un’ampia panoramica dell’azienda e dei suoi prodotti o servizi, offrendo una navigazione completa all’interno delle diverse sezioni del sito.

Una landing page, d’altra parte, è focalizzata su un’offerta specifica e mira a convertire i visitatori in lead o clienti.

Le landing page hanno una struttura più semplice e concentrata, con un design pulito e focalizzato sull’obiettivo di conversione.

Qual è la differenza tra una landing page e una home page?

La differenza principale tra una landing page e una home page è l’obiettivo e la struttura. Una home page è la pagina principale di un sito web, che offre una panoramica completa dell’azienda e dei suoi prodotti o servizi. Una landing page, d’altra parte, è una pagina dedicata progettata per una specifica offerta e mira a convertire i visitatori in lead o clienti. Mentre una home page ha una struttura complessa e offre molte informazioni, una landing page ha una struttura più semplice e focalizzata sull’obiettivo di conversione.

Quanto costa la creazione di una landing page?

I costi associati alla creazione di una landing page possono variare in base a diversi fattori. La personalizzazione della landing page, il numero di sezioni e elementi inclusi, la complessità del design e l’integrazione con altri strumenti e software possono influenzare il costo. Puoi optare per l’assunzione di un professionista del settore, che avrà un costo maggiore, o utilizzare strumenti di creazione di landing page online, che possono ridurre i costi. È importante valutare le tue esigenze specifiche e il budget disponibile per selezionare l’opzione più adatta a te.

Come posso creare una landing page senza un sito web?

È possibile creare una landing page anche senza avere un sito web esistente.

Puoi utilizzare piattaforme di landing page hosting che offrono strumenti di creazione di landing page intuitive e facili da usare.

Queste piattaforme ti permettono di creare e ospitare la tua landing page senza la necessità di avere competenze tecniche o un sito web preesistente.

La landing page può essere costruita può inoltre essere costruita con gli stessi strumenti di un sito web (WordPress, Divi o Elementor) e può essere ospitata su domini o sottodomini.

Assicurati di seguire le best practice per la creazione di una landing page efficace, indipendentemente dal metodo scelto.

Articoli per approfondire

Cosa scrivere nella pagina contatti di un sito web?

Di che sito ha bisogno il tuo business per crescere?

Fai il test gratuito per scoprilo subito.

Maria Giovanna Ladu è Web Designer, Web Strategist e Project Manager.

Ha lavorato per più di 10 anni nell'ambito dei progetti europei collaborando con partnership internazionali, costruendo decine di siti web e piattaforme per la comucazione e il training online in ambito sicurezza e vivendo negli Stati Uniti e in Europa.

Dal 2019 lavora prevalentemente con libere professioniste e imprenditrici per aiutarle a creare, gestire e fare crescere il loro sito web.

E' la persona ideale se vuoi portare il tuo business online in un solo giorno o se vuoi costruire il tuo sito web in autonomia.

Se vuoi riaccendere il tuo entusiasmo per un marketing autentico e distintivo, puoi prenotare una consulenza di web marketing intensiva per rendere efficace la tua presenza online.

Di che sito ha bisogno il tuo business per crescere?

Fai il test gratuito per scoprilo subito.

Vuoi andare online in un giorno?

Scopri il mio servizio VIP WEBDESIGN DAY

Altri articoli che ti possono aiutare

Pin It on Pinterest

Share This